INI Villa Dante: sovrappeso e obesità: un aumento di peso senza cause apparenti

Uomo che mostra una bilancia - Obesità e sovrappeso INI Villa Dante

Se il peso aumenta senza cause apparenti, prenotare una visita endocrinologica è importante

Sovrappeso e obesità sono delle vere bombe ad orologeria per la nostra salute e disinnescarle è possibile. «L’obesità è uno dei pericoli maggiori per la salute e porta a un marcato aumento dei rischi cardiovascolari – commenta Glauco Messina, endocrinologo dell’INI Villa Dante (Guidonia) – oltre ad un’aumentata incidenza di rischio diabete. Senza contare le problematiche articolari dovute al peso. In alcuni casi l’obesità può essere associata, in soggetti predisposti, ad alcuni tipi di tumori. Per questo è importante fare attenzione ai primi campanelli di allarme».

Quanti chili in più bisogna avere per definirsi obesi?
Esiste una formula che ci indica se si è obesi e in che misura, si chiama BMI, body mass index. La formula del BMI consiste nella divisione del peso di un soggetto adulto, espresso in chilogrammi (kg), per il quadrato della sua statura espressa in metri (m) kg/m2. Quindi pesare 100 kg se si è alti 1.90 cm non si è obesi mentre pesate 80 se si è alti 1.50 cm si è francamente obesi. Ecco la tabella:

  • Sovrappeso: da 25 a 30
  • Obesità primo grado: da 30,1 a 34,9
  • Obesità secondo grado: da 35 a 40
  • Obesità di terzo grado: oltre 40

Ci sono campanelli di allarme oltre all’aumento di peso?
Sicuramente sì. Attenzione all’ aumento della circonferenza addominale soprattutto nei maschi. ‘Metter su pancia’, anche se non si rientra in una delle categorie dell’obesità, può essere un campanello di allarme per una predisposizione al diabete e a un aumento del rischio cardiovascolare.

Quali sono le cause dell’obesità?
Le cause sono molte, è il classico esempio didattico di una patologia multifattoriale. Inattività, eccessi alimentari, problematiche psicologiche, farmaci, patologie endocrine particolari sono tutte condizioni che possono portare a essere obesi. Il 90 per cento però è da ascrivere a stili di vita inadeguati come sedentarietà associata a errori alimentari.

L’obesità si cura?
Certamente si cura. Non è un disturbo nutrizionale ma una malattia. E la terapia è multifattoriale. Cardine della cura è il cambio di stile di vita con un aumento dell’attività fisica quotidiana associata a un’alimentazione sana e controllata. In determinati casi alcuni farmaci selezionati possono aiutare a scendere di peso, ma vanno valutati insieme all’endocrinologo. Poi c’è la chirurgia bariatrica che però dovrebbe essere riservata soltanto nelle obesità gravi con comorbilità.

Quando bisogna prenotare una visita?
Quando ci si accorge che il peso sta aumentando. Ad esempio, mettere 5 kg in pochi mesi, senza cause apparenti, è segno che qualcosa non va ed è consigliabile rivolgersi a un endocrinologo. Talvolta patologie nascoste come diabete, insulinoresistenza, ipotiroidismo o malattie ipofisarie e surrenali – quest’ultime molto rare ma se non diagnosticate in tempo possono diventare un serio problema – possono manifestarsi nella fase iniziale unicamente con un aumento di peso.

In cosa consiste la visita?
L’anamnesi, la storia del paziente, è un aspetto davvero molto importante. Misurare peso, altezza e pressione sanguigna possono far parte della visita ma, nella stragrande maggioranza dei casi, la diagnosi di un eventuale patologia endocrina emerge proprio parlando con il paziente. La prescrizione di analisi è spesso risolutiva per inquadrare il problema. È, inoltre, importante includere una visita con un nutrizionista, con annessa valutazione antropometrica e impedenzometrica per focalizzare meglio lo status del paziente.

Quando la dieta non basta?
La dieta è fallimentare soltanto se non è accompagnata da adeguata attività fisica. Spesso anche un sostegno psicologico può essere prezioso. I farmaci dovrebbero essere utilizzati solo in situazioni particolari e gravi e, in alcuni casi, come preparazione della chirurgia bariatrica.

Ancora una volta la prevenzione è un’arma preziosa
Certamente. La prevenzione è la cosa più importante. Mantenere uno stile di vita sano e attivo è essenziale.

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

Numero verde gratuito
800 95 15 95

Chat su Whatsapp
CLICCA QUI – 348 2322841

RESTA AGGIORNATO – ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE – ENTRA NELL’AREA NEWS

Il re del Bisturi nuova stagione

Prof. Giulio BASOCCU: al via la nuova stagione de “IL RE DEL BISTURI”

A partire da questa sera, ogni martedì alle 0.30 su Real Time, appuntamento con la nuova stagione de “IL RE DEL BISTURI”. Il Prof. Giulio Basoccu sarà nuovamente protagonista della […]

Esame RM 1,5T INI Grottaferrata

INI Grottaferrata: Risonanza Magnetica Multiparametrica della prostata

Cos’è la risonanza magnetica multiparametrica La RM multiparametrica (RM mp) della prostata rappresenta oggi la migliore metodica di imaging per lo studio della prostata, per l’individuazione di possibili lesioni neoplastiche, […]

Donna con crema solare - Dermatologia INI

Gruppo INI – Sole e nei: raramente amici

L’importanza di proteggere la pelle e i nei dall’esposizione al sole. Finalmente sono arrivate le belle giornate e con esse la voglia di stare all’aperto ma non bisogna dimenticare le […]

Fiocco rosa su seno donna - RM seno INI Grottaferrata

INI Grottaferrata: operativa la RM mammella

La Risonanza Magnetica della Mammella è un esame fondamentale per la diagnosi delle patologie mammarie. L’esame è caratterizzato da un’elevata qualità delle immagini che permette di identificare anche noduli molto […]