Taping funzionale

Ci sono 2 tipi di taping utilizzati nell’area terapeutica. Uno prevede l’uso di un nastro poco o molto tirato, come un bendaggio definito come taping compressivo. Un esempio è il KT, taping funzionale, meditaping e altri, che utilizza una specifica metodologia che prevede un’elevata compressione oppure l’ applicazione del nastro allungato che può anche essere definito bendaggio neuromuscolare. Per utilizzare la metodologia proposta dal KT e altri bisogna utilizzare un nastro pretirato sulla carta e applicato con percentuale variabile di tensione. Possiamo affermare che questa tecnica è iniziata negli anni 1980-90. Queste applicazioni non creano grinze sulla pelle poiché il nastro elastico viene sempre applicato con un certo grado di tensione. Tale applicazione produce un azione di stimolo che e studiato  in ambiente riabilitazione.