LAVOCEDELLAZIO.IT – Grottaferrata . All’INI, Istituto Neurotraumatologico Italiano arriva il robot per operare anca e ginocchio – 27-05-2018

31 Maggio 2018

Sono stati eseguiti all’INI, Istituto Neurotraumatologico Italiano, a Grottaferrata, nei pressi di Roma, i
primi interventi di protesi totale di ginocchio e protesi d’anca con l’ausilio del Robot.
E’ la prima volta che, nell’area del centro sud d’Italia, viene applicata un’alta tecnologia innovativa per
realizzare interventi che uniscono le competenze medico-chirurgiche e quelle bio-ingegneristiche.
“La tecnologia del Braccio Robotico, sempre più evoluta in termini di precisione per interventi su anca
e ginocchio in pazienti con seri problemi di artrosi, arriva in una struttura, l’INI, che da sempre è attenta
e pronta a cogliere le novità tecnologiche in medicina – afferma il Prof Francesco Bove, primario
dell’Unità Ortopedica INI che, insieme alla sua équipe, qualche giorno fa ha eseguito i primi interventi
con il Robot.

LaVOCEdelLazio.it-2705

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi